HOME SIMIN S.p.A.

Il codice etico
PDF Stampa E-mail

SIMIN intraprende il percorso per l’inserimento del codice etico consapevole come sia l’altra faccia del Bilancio Sociale. Infatti dalla Mission aziendale di SIMIN si diramano due attività concomitanti, una più generale rivolta al controllo delle politiche d’impresa (il Bilancio Sociale), l’altra ai comportamenti individuali (il Codice Etico). La decisione di scrivere la “Carta Costituzionale” dell’impresa, una carta dei diritti e doveri morali che definisce la responsabilità etico-sociale di ogni partecipante all’organizzazione imprenditoriale è un passo grande nella direzione di una consapevolezza delle grandi potenzialità di sviluppo dell’azienda.
La prevenzione di comportamenti irresponsabili o illeciti da parte di chi opera in nome e per conto dell’azienda, introduce una definizione esplicita delle responsabilità etiche e sociali dei propri componenti aziendali dalla dirigenza ai quadri, ai dipendenti e spesso anche fornitori, partner e verso i diversi gruppi di stakeholder. Con le nuove Business Unit dedicate alla ideazione , creazione, sviluppo e commercializzazione di prodotti è risultato ancor più evidente il creare questa “Carta Costituzionale” per l’implementazione dell’etica all’interno dell’azienda e la gestione equa ed efficace delle transazioni e delle relazioni umane, che sostengono la reputazione dell’impresa, in modo da creare fiducia verso l’esterno.
La struttura del Codice Etico a cui farà riferimento SIMIN si basa su quattro principi:

1) I principi etici generali che raccolgono la mission aziendale ed il modo più corretto di realizzarla;

2) Le norme dell’etica per le relazioni dell’azienda con i diversi Partner e stakeholder (consumatori, fornitori, dipendenti, etc.);

3) Gli standard etici di comportamento
- Principio della legittimità morale
- Equità ed eguaglianza
- Tutela della persona
- Diligenza
- Trasparenza
- Onestà
- Riservatezza
- Imparzialita'
- Tutela ambientale
- Protezione della salute

4) Le sanzioni interne previste per la violazione delle norme del Codice

L'attuazione dei principi contenuti nel Codice Etico verrà affidata ad un Comitato etico che avrà il compito di diffondere la conoscenza e la comprensione del Codice in azienda, monitorare l’effettiva attivazione dei principi contenuti nel documento, ricevere segnalazioni in merito alle violazioni, intraprendere indagini e comminare sanzioni. Con questo compito il comitato avrà anche quello di diffondere la conoscenza e la comprensione del Codice in azienda, monitorare l’effettiva attivazione dei principi contenuti nel documento, ricevere segnalazioni in merito alle violazioni, intraprendere indagini e comminare sanzioni.
Per la realizzazione viene previsto il seguente percorso:

1) Un’analisi della struttura aziendale per l’individuazione della mission e dei gruppi di stakeholder di riferimento.

2) La elaborazione condivisa delle diverse fasi di costruzioni del codice per l’individuazione dei principi etici generali da perseguire, le norme etiche per la relazioni dell’impresa con i vari stakeholder, gli standard etici di comportamenti.

3) La consultazione dei Partner e Stakeholder per la condivisione dei principi etici generali e particolari per ogni gruppo.

4) L’adeguamento del sistema aziendale, delle procedure, delle politiche aziendali con riferimento ai principi etici del Codice. In particolare riveste una notevole importanza l’attività di formazione etica finalizzata a dare conoscenza a tutti i soggetti dell’impresa dell’esistenza e dei contenuti del Codice con l’obbiettivo di farli assimilare. Il dialogo e la partecipazione sono indispensabili per far condividere in modo consapevole a tutti i componenti dell’azienda i valori presenti in questo basilare documento.